Auguri dalla Fondazione Marilena Pesaresi

Ai Soci e a tutti i Sostenitori della Fondazione Marilena Pesaresi Onlus

Rimini, 07/12/2021

 

Carissimo/a,

si avvicina anche quest’anno il Natale e Ti scrivo, innanzitutto, per porgere a Te e ai tuoi cari i più sinceri auguri di Buone Feste da parte del Dottor Massimo Migani, che dal 2014 guida con grande impegno e ottimi risultati l’Ospedale di Mutoko, del Consiglio Direttivo della Fondazione Marilena Pesaresi Onlus e mio personale.

L’Ospedale Luisa Guidotti di Mutoko è dotato di 120 posti letto e serve un’utenza di 8.867 cittadini. Esso è però di riferimento per alcune cliniche del distretto su cui insiste che consta di 62.000 abitanti. Sono attualmente 124 gli operatori, sanitari e non, dell’Ospedale, di cui 4 sono medici e 45 infermieri.

Nel periodo gennaio-ottobre 2021 sono stati 1.155 i ricoveri e 20.925 le prestazioni per pazienti esterni non ricoverati. Nell’Ospedale ci sono stati 569 parti di cui 93 conclusisi con taglio cesareo. Sono stati assistiti 630 pazienti per terapie orali di vario tipo ed è stato possibile promuovere dopo 2 anni di pausa a causa della pandemia, una missione chirurgica oculistica con specialisti locali che ha permesso di ridonare la vista a 90  pazienti a seguito di altrettanti interventi di cataratta (spesso causa di cecità completa nelle zone rurali del nostro paese), effettuati in Novembre. I pazienti cardiopatici del progetto “Operazione Cuore” sono stati assistiti con farmaci e test di controllo gratuiti e, laddove necessario, durante i periodi di lockdown, l’Ospedale ha organizzato i controlli direttamente a domicilio (per alcuni pazienti delle aree più remote, questo ha significato recarsi fino a 70 Km di distanza). E’ stato inoltre possibile inviare in Sudan al centro di cardiochirurgia di Emergency una paziente adulta che sta per rientrare nel paese dopo un intervento salva-vita egregiamente riuscito.

La Scuola di Ostetricia ha visto un secondo gruppo di studenti e a Settembre è stato avviato anche il percorso formativo per infermieri con 24 nuovi studenti. Questo però ha creato nuove rilevanti esigenze di ampliare alloggi per famiglie del personale ospedaliero, nonché migliorare l’approvvigionamento idrico e le riserve di acqua. Sempre nell’ambito di formazione professionale sono stati realizzati due corsi teorico-pratici per odontoiatri in collaborazione con il Ministero della Salute e l’Associazione nazionale Dentisti Zimbabwani che ha visto la partecipazioni di 31 colleghi.

ll 2021, come ci riferisce il Dott. Migani, è stato caratterizzato da un importante impatto causato dal COVID19 nella seconda e terza ondata (che hanno colpito rispettivamente l’Ospedale a gennaio e luglio) e messo sotto grande pressione le capacità di risposta dell’Ospedale. Grazie alla  Fondazione che ha stanziato un fondo di emergenza, è stato possibile far fronte ad entrambe le ondate che hanno comportato più di 270 casi nel territorio direttamente coperto dall’Ospedale  con più di 60 ricoveri (per lo più per malattia severa o molto severa) e purtroppo non sono mancati i decessi (21 in tutto). In tale contesto l’Ospedale ha dovuto più che mai farsi carico anche di costi per far fronte alla mancanza di personale al fine di garantire continuità nei servizi e qualità nell’assistenza sanitaria ai pazienti. Si pensi che da Gennaio a Ottobre 2021 il solo costo diretto che l’ospedale ha dovuto sostenere per fornitura di ossigeno ammonta a più di 25.000 USD.

Anche nel 2021 la Fondazione Marilena Pesaresi ha contribuito con fondi propri provenienti dalle quote dei Soci, da donazioni private e della Fondazione Mission Bambini Onlus  al finanziamento/cofinanziamento di numerosi progetti proposti dalla Direzione dell’Ospedale. Tra questi, il progetto “Sostegno Emergenze dell’Ospedale” (cofinanziamento di stipendi del personale, acquisto di farmaci, cofinanziamento per laboratorio e lavori di manutenzione dell’Ospedale, acquisto di carburante/diesel), il progetto “Cure Dentali”, il progetto “Operazione Cuore”, il progetto “Borsa di Studio Melucci”. È continuata la collaborazione, insostituibile, degli amici del gruppo di Castelvecchio di Savignano che, dopo gli importanti lavori di ristrutturazione dell’Ospedale effettuati nel corso del 2019 sotto la guida dell’ Architetto Giovanni Arcangeli, hanno continuato con grande slancio, anche da remoto, a supportarne l’attività. La Fondazione è stata punto di riferimento per la raccolta di farmaci e presidi sanitari che ha provveduto a spedire all’Ospedale di Mutoko grazie alla presenza di generosi donatori e all’impegno di numerosi volontari. Speriamo, nonostante le grandi difficoltà organizzative legati alla situazione contingente mondiale di inviare entro l’anno a Mutoko un grande container contenente materiale di ingente valore. Nel 2021 grazie alla collaborazione della Dott.ssa Franca Pesaresi Fabbri è ripartito sotto l’egida della Fondazione il Progetto “Adozioni a Distanza” volto a favorire l’inserimento scolastico dei bambini bisognosi dell’area di Mutoko. Un ringraziamento in particolare alla Fondazione Mission Bambini, alla AUSL della Romagna, a Utopha, a Valpharma, alla Farmacia San Michele, alla Famiglia Melucci, ad Elena Magnani, ad Elisa Drudi, a Monica Gori, a Ermes Migani, a Federica Cavalieri e Claudio Bellavista in rappresentanza di tutti i volontari. Federica e Claudio raggiungeranno il Dottor Migani a Mutoko a gennaio e resteranno al suo fianco per alcuni mesi: ciò sarà di grande aiuto e conforto per il Dottor Migani e per tutta la comunità.

Per il prossimo anno i nostri amici ci hanno prospettato la necessità di continuare nello sviluppo delle attività già intraprese e, in particolare,  per il prossimo anno si propongono di proseguire nel cammino di potenziamento della medicina ambulatoriale e di quella preventiva. E’ loro desiderio  anche stabilizzare in modo definitivo la situazione idrica (in futuro anche una rete fognaria per l’ospedale) e ampliare gli alloggi per le famiglie del personale per migliorare la qualità della vita e il ricongiungimento famigliare del personale in servizio presso il Luisa Guidotti Hospital.

Dovremo quindi fare un grande sforzo per aiutare anche nel 2022 i tanti fratelli dello Zimbabwe che ricorrono alle cure di Massimo e dei suoi collaboratori e certamente dovremo continuare a sostenere tutti i progetti in corso. Dovremo aiutare i tanti bambini bisognosi del territorio adiacente all’Ospedale e supportare le adozioni a distanza.

Potrai contribuire a sostenere le attività dell’Ospedale Luisa Guidotti di Mutoko associandoti alla Fondazione Marilena Pesaresi Onlus o versando un contributo sul c/c intestato a Fondazione Marilena Pesaresi Onlus: coordinate bancarie: Credit Agricole Cariparma-Sede di Rimini ( 773 ) Piazza Ferrari, 15- 47921 Rimini ( RN ) IBAN : IT48F0623024293000030271995.

Puoi contribuire inoltre a realizzare i progetti dell’Ospedale a Mutoko semplicemente destinando il 5×1000 attraverso la presentazione della dichiarazione dei redditi ( 730, Unico ) o del Modello CUD firmando l’apposito spazio e indicando il Codice Fiscale della nostra Fondazione: 91134940401.

Se vorrai, entrando sul sito www.fondazionemarilenapesaresi.org, potrai avere informazioni più dettagliate sulla vita della Fondazione.

Contiamo molto sulla Tua generosità e rinnoviamo i più sinceri Auguri di Buon Natale e Felice 2022.

Il Presidente